Attakkalari Centre for Movement Arts

Attakalari Centre for Movement Arts nasce nel 1992 per sostenere la danza contemporanea tramite piattaforme nazionali e internazionali di scambio, ricerca sul rapporto tra movimento e digitale, sostegno produttivo, alta formazione. Come organizzazione di secondo livello che comprende più attività, opera scelte strategiche per l’intero sistema e stimola la crescita creativa del territorio. Organizza la Attakalari India Biennal.

Ospiterà 2 residenze creative con presentazione finale, workshops con operatori, artisti, studenti, pubblico, organizzerà momenti di networking e proporrà artisti per progetti bilaterali.

Sito
Attakkalari Centre for Movemente Arts
Social
Facebook
Twitter

Marche Teatro

MARCHE TEATRO è un’istituzione di emanazione pubblica che opera nei settori dello spettacolo dal vivo. Riconosciuto e finanziato dal MiBACT come Teatro di Rilevante Interesse Culturale e attualmente diretto da Velia Papa, conta tra i suoi soci Regione Marche e Comune di Ancona e ha forma consortile, riunendo Fondazione Città del Teatro (ex Teatro Stabile Pubblico), il Teatro del Canguro (ex Stabile d’innovazione ragazzi) e l’associazione Inteatro (ex Stabile d’innovazione), organizzatore dell’omonimo Festival e centro di relazioni internazionali nonché di un’importante attività di ricerca artistica contemporanea. 

Gestisce gli spazi teatrali di Ancona (Teatro delle Muse, Teatro Sperimentale e Teatrino del Piano) dove programma teatro di prosa, danza contemporanea, arti performative e teatro ragazzi. Dispone di una sede secondaria a Villa Nappi, storica base operativa di Inteatro nonché centro di residenza. L’attività di produzione comprende il lavoro di un Maestro come Carlo Cecchi, nomi di spicco della scena nazionale (Arturo Cirillo), autori/attori della nuova drammaturgia  (Musella Mazzarelli, Carrozzeria Orfeo, Mattia Torre) e artisti di nuova generazione che gravitano nell’ambito delle arti performative contemporanee (Alessandro Sciarroni, oggi uno degli artisti italiani più conosciuto all’estero). Sostiene il lavoro di giovani coreografi e danzatori (Marco D’Agostin, Collettivo Cinetico, Greta Francolini); coproduce artisti internazionali (Imitating the dog, Luca Silvestrini/Protein dance, Hofesh Schechter, Gary Stevens, Monza/Rovedo/Abdo/Abdelrahman, Nassim Soleimanpour,).

Programma il Festival internazionale Inteatro, dedicato alla creazione contemporanea nazionale e internazionale, giunto nel 2018 alla sua quarantesima edizione.

Sito
Marche Teatro
Social
Facebook
Instagram
Twitter

Armunia

Armunia, con sede a Castello Pasquini, Castiglioncello, nasce nel 1996 come ente per promuovere, organizzare e gestire le attività culturali  sul territorio. Negli anni ha costituito una rete di attività artistiche e culturali nel rispetto di una tradizione colta e insieme popolare, capaci allo stesso tempo di aprirsi al nuovo e alla contemporaneità.

Le residenze artistiche sono uno spazio libero dove le poetiche diventano confronto e il tempo non è più nella tirannica condizione che lo lega alla produzione. Attraversamenti, migrazioni e approdi, intersezioni e incubatore di processi creativi e sociali, queste sono le residenze artistiche nella nostra concezione. Ad ogni artista è dato uno spazio nel quale ha il tempo di stare, studiare, incontrarsi e generare altro valore. Durante la ricerca, le sale prove possono aprirsi, trasformandosi in laboratori in cui i processi passano attraverso l’incontro con le persone. Le residenze artistiche sono un distretto Free Zone, un microclima permanente e in continua evoluzione di idee, una zona franca aperta al cambiamento e alla crescita artistica.

Il Festival Inequilibrio nasce come risultato naturale del progetto di residenze artistiche e si delinea sin da subito come il punto focale della sua attività. La principale connotazione di Inequilibrio è sempre stata l’incontro e il confronto tra culture diverse, tra teatro e danza, tra arte e poesia.

Sito
Armunia Festival Costa degli Etruschi Centro di Residenze Artistiche Castiglioncello, Festival Inequilibrio
Social
Facebook (pagina)
Facebook (gruppo)
Instagram
Twitter

Festival Oriente Occidente

Oriente Occidente è nato nel 1981 in Trentino a Rovereto, dove si svolge ogni anno nella prima metà di settembre. Rappresenta uno dei più importanti Festival europei di danza contemporanea e di teatrodanza e negli anni ha ospitato – quasi sempre con produzioni inedite o prime europee o nazionali – compagnie e artisti tra i più influenti e significativi del panorama della danza internazionale.

Oriente e Occidente sono intesi come poli di un percorso ideale di scambi e incroci non solo tra culture che si influenzano a vicenda, ma anche tra generi e linguaggi della scena contemporanea. Il Festival diventa così un viaggio circolare tra teatro e danza, ricerca e tradizione, identità e innovazione.

Sito
Festival Oriente Occidente
Social
Facebook
Instagram
#festivalOO #orienteoccidente